Buona Pasqua !

Ahhh….quanto adoro la Pasqua !

In realtà adoro le feste in generale.
Ma non per il loro significato, ma per il cibo che mangiamo in abbondanza per poi pentirci nei giorni successivi.

Ma tutto sommato chi se ne frega.
La prova costume non è tanto lontana, ma neanche vicina.

E poi la mia carnagione bianca cadaverica odia il mare, il sole che brucia la pelle e la MIA pelle che ne soffre in continuazione.

Quindi me ne starò all’ombra, come al solito, e mi godo tutto il cibo che le feste ci offrono.

Oggi non ho molto da scrivere, tutto questo cibo ingerito da ieri ad ora mi appesantisce tantissimo e me fa venì la cecagna.

Quindi lascio parlare le immagini !

Auguri a tuttiiii !!!!

 

Ah, dimenticavo…qualche giorno fa ho visitato Napoli, la mia città, per mezza giornata.
E niente, ecco a voi una napoletana in versione turista cinese !

Annunci

Tanti auguri a me !

Oggi compio 20 anni.
Tendenzialmente odio i compleanni.
Qualcuno dice che questi sono gli anni migliori, ma chissà, forse sono io che ho tutto un altro modo per vederli.

Mi chiedo a come sarò fra vent’anni.
Chissà se avrò realizzato alcuni sogni.
Se ce l’avrò fatta a fare quel viaggio che tanto sogno di fare.
Chissà se avrò una famiglia.
Un marito che mi aspetta a casa.

Chissà se avrò smesso di essere acida e stronza come molti dicono.
Chissà se ce l’avrò fatta a scrivere un libro.
Forse sì, ma non avrò avuto il coraggio di pubblicarlo.

Se avessi un modo per poter parlare con la me del futuro, le direi di continuare ad essere quella che sono.
Acida e stronza per molti, dolce e sensibile per chi invece riesce a vedermi oltre il mio muro.

Oggi ho deciso di non fare feste o altro, voglio stare con quelle poche persone che da sempre mi stanno vicine, lontano dal baccano e da quelle solite feste che sono solo uno spreco di soldi per gente a cui non frega niente della festeggiata.

Ecco, sto tornando acida.

Oggi mi godo questo giorno.
In modo tranquillo, pacato.
Da domani, anzi, già da oggi, sono più grande di un anno.
Solo anagraficamente, purtroppo l’altezza è sempre quella.

Mi godo chi c’è, chi vorrei che fosse qui ma purtroppo è lontano, mi godo le persone che non ci sono più ma che sicuramente da lassù mi stanno guardando.
Penso a mio nonno che non c’è più.
Purtroppo con lui non ho festeggiato alcun compleanno, ma sicuramente c’è sempre stato e sempre ci sarà.
So che è banale dirlo, ma finché una persona continuerà ad essere presente nei nostri cuori, continuerà a vivere.

Oggi sono più grande di un anno, ho ancora tante cose da fare, ci sono ancora tanti sogni da realizzare.
Alcuni li ho lasciati da parte, altri continuano ancora a bussare in quel cassetto e a voler uscire.
Voglio credere in quei sogni.
In punta di piedi.

Oggi ho vent’anni, e voglio sorridere.
Nonostante tutto.

12745854_10206053602047253_1275469201266321485_n